Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0803219961 | 3402464960

Accensione riscaldamento a Roma. Il Sindaco firma l’ordinanza ma con una deroga

Accensione riscaldamento a Roma. Il Sindaco firma l’ordinanza ma con una deroga

Roma. Il Sindaco concede una deroga alle pompe di calore: non dovranno rispettare il periodo di funzionamento e il tetto massimo di ore giornaliere

Da mercoledì 15 novembre i cittadini romani potranno accendere i termosifoni. Ma vi è una novità: le pompe di calore non dovranno rispettare i limiti per l’utilizzo degli impianti di riscaldamento. Questo è quanto si legge nell’ordinanza firmata dal sindaco di Roma, si veda allegato, che prevede l’avvio della stagione del riscaldamento 2023-2024 dal prossimo 15 novembre.

Il motivo di questo trattamento riservato agli impianti a pompe di calore, soprattutto se integrati con fonti di energia rinnovabile, è perché essendo più sostenibili e in linea con le direttive ambientali più avanzate, non sono soggette ai limiti di orario imposti dalla regolamentazione. Con questa deroga l’Amministrazione tende a promuovere l’utilizzo di tecnologie più pulite e efficienti dal punto di vista energetico.

I nuovi criteri di ripartizione della contabilizzazione del calore in Condominio. Formato digitale

L’ordinanza individua:

  • il periodo di funzionamento: tra il 15 novembre 2023 e il 7 aprile 2024;
  • l’accensione impianti per un massimo di 11 ore giornaliere comprese tra le ore 5 e le ore 23 di ciascun giorno; per gli Uffici dell’Amministrazione Capitolina per un massimo di 10 ore giornaliere;
  • la riduzione di 1°C della temperatura: 17°C + 2°C di tolleranza per gli edifici adibiti ad attività industriali, artigianali e assimilabili e 19°C + 2°C di tolleranza per tutti gli altri edifici.

Lo stesso provvedimento che il periodo di accensione e il tetto massimo di ore non valgono per strutture sanitarie, case di riposo, scuole materne e nidi, piscine e saune, sedi diplomatiche non ubicate in edifici condominiali. Sono inoltre esonerati dal rispetto dei riferimenti di giornate di utilizzo, come detto, gli impianti a pompe di calore, anche integrati con fonti rinnovabili.

Arriva l’inverno. Ecco le date per l’accensione riscaldamento

©Riproduzione riservata

A cura della Redazione

Ricevi le principali novità sul Condominio in tempo reale direttamente nella tua casella email. Iscriviti gratuitamente agli aggiornamenti di CondominioCaffe


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Ti possiamo aiutare?