Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0804136090 | 3402464960

Al condòmino moroso non toccate mai ascensore e acqua: la norma c’è, ma non si usa

Al condòmino moroso non toccate mai ascensore e acqua: la norma c’è, ma non si usa

Il Tribunale di Roma ha disposto pure il risarcimento a favore della condomina inadempiente cui era stato inibito l'uso dell'ascensore. Ma anche per l'acqua le cose non cambiano: il Tribunale di Bologna afferma l'essenzialità dell'erogazione idrica.

In caso di mora nel pagamento di contributi che si sia protratta per oltre un semestre, l’amministratore può sospendere il condòmino moroso dalla fruizione dei servizi comuni suscettibili di godimento separato. Così recita il testo dell’articolo 63 disp. att. cod. civ., e per questo molti condòmini chiedono insistentemente all’amministratore di turno che si faccia giustizia…

Questo contenuto è solo per gli Utenti Premium

Hai già creato un account?

Log In

Sei un nuovo utente?

Registrati Ora

Ottieni l’accesso a tutti i contenuti premium a partire da 1,99€

©Riproduzione riservata

Avv. Michele Zuppardi

Viale Trentino, 79 - 74121 Taranto (TA) 099 735 3000 postazuppardi@gmail.com http://www.studiozuppardi.it

Ricevi le principali novità sul Condominio in tempo reale direttamente nella tua casella email. Iscriviti gratuitamente agli aggiornamenti di CondominioCaffe


×

Powered by WhatsApp Chat

× Ti possiamo aiutare?