Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0804136090 | 3402464960

Anche il futuro acquirente dell’immobile oggetto degli interventi agevolati ha diritto al Superbonus 110%

Anche il futuro acquirente dell’immobile oggetto degli interventi agevolati ha diritto al Superbonus 110%

Ha diritto alla detrazione del 110% del Superbonus anche il futuro acquirente dell’immobile oggetto degli interventi agevolati.

L’Agenzia delle Entrate tramite il sito Fisco Oggi, rispondendo a un contribuente che sta per stipulare un contratto di compromesso, ha precisato che quest’ultimo ha diritto alla detrazione del 110% del Superbonus anche il futuro acquirente dell’immobile oggetto degli interventi agevolati, a patto che ci sia un contratto preliminare di vendita regolarmente registrato.

La domanda posta è stata la seguente: Sto per stipulare un contratto di compromesso per l’acquisto di un appartamento in un condominio. È vero che in qualità di “promissario acquirente” ho diritto ad usufruire del Superbonus 110% per i lavori edilizi che inizieranno a breve?

Questa è la risposta pubblicata: In linea generale, il Superbonus spetta ai soggetti che possiedono o detengono l’immobile oggetto dell’intervento in base a un titolo idoneo al momento di avvio dei lavori o al momento del sostenimento delle spese, se antecedente il predetto avvio.
Si conferma che, in presenza dei requisiti e delle condizioni richieste dalla legge per usufruire dell’agevolazione (articolo 119 del decreto legge n. 34/2020), tra i soggetti aventi il diritto di richiedere la detrazione del 110% rientra anche il futuro acquirente immesso nel possesso dell’immobile oggetto degli interventi agevolati (circolare n. 24/2020, punto 1.2). È necessario, tuttavia, che sia stato stipulato e regolarmente registrato un contratto preliminare di vendita dell’immobile.
In tale situazione, analogamente a quanto previsto per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio, si ritiene che non sia necessaria l’autorizzazione ad eseguire i lavori da parte del promittente venditore, essendo implicitamente accordata con l’immissione anticipata nel possesso dell’immobile.

 

fonte: fiscooggi.it

 

©Riproduzione riservata

Fisco Oggi

Ricevi le principali novità sul Condominio in tempo reale direttamente nella tua casella email. Iscriviti gratuitamente agli aggiornamenti di CondominioCaffe


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

×

Powered by WhatsApp Chat

× Ti possiamo aiutare?