Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0804136090 | 3402464960

Anomalie nelle bollette a danno di utenti e condomini. Esposto di Consumerismo ad Antitrust e Arera

Anomalie nelle bollette a danno di utenti e condomini. Esposto di Consumerismo ad Antitrust e Arera

Servizio idrico Roma e Frosinone: sono state riscontrate anomalie nelle bollette a danno di utenti e condomini.

L’associazione dei consumatori Consumerismo No profit ha inviato una segnalazione all’Antitrust e ad Arera circa anomalie, errori e disservizi che si stanno registrando in questi giorni nella provincia di Frosinone sul fronte delle forniture idriche a utenti e condomini, e che coinvolgono le società ACEA ATO 2 e ACEA ATO 5 SPA.

Stiamo ricevendo da giorni numerose segnalazioni che riportano importanti criticità presenti nel settore idrico – scrive Consumerismo – In particolare diversi amministratori di condomini della provincia di Roma e Frosinone denunciano come ACEA ATO 2 e ACEA ATO 5 SPA. stia inviando in questi giorni fatture aventi ad oggetto conguagli anomali, spesso di importi esorbitanti, e con rateizzazioni insostenibili decise unilateralmente dalla società; altri segnalano il rigetto della possibilità di rateizzazione dell’importo dei conguagli, se non dopo il pagamento di una prima parte dell’intero importo.

Ci sono poi casi in cui le fatture (che sembra contengano anche periodi di competenza il cui diritto di credito sarebbe prescritto) addebitano all’Utente le nuove tariffe recentemente entrate in vigore, tuttavia con applicazione delle stesse in via retroattiva dal 2018 ad oggi. Aumenti che non sembrano peraltro corrispondere a concreti investimenti e miglioramenti della qualità dei sevizi.

Un comportamento quello delle due società  ACEA ATO 2 e ACEA ATO 5 SPA che contrasta con la delibera di Arera del 2 aprile scorso adottata proprio per venire incontro alle difficoltà economiche delle famiglie legate al Covid, e che prevede la possibilità di rateizzare i pagamenti con un piano della durata minima di 12 mesi.

Consumerismo No profit ha dunque chiesto ad Antitrust e Arera di aprire un procedimento per verificare la correttezza dell’operato della società, accertando le irregolarità denunciate a Frosinone sul fronte di tariffe, conguagli, rateizzazioni e distacchi senza preavviso, elevando nei confronti del gestore le sanzioni del caso.
Tutti gli utenti del gestore del servizio idrico delle provincie di Roma e Frosinone che riscontrino anomalie o errori elencati possono inviare una segnalazione al link  oppure aderire alla segnalazione che abbiamo effettuato alle autorità.

A cura della Redazione

Ricevi le principali novità sul Condominio in tempo reale direttamente nella tua casella email. Iscriviti gratuitamente agli aggiornamenti di CondominioCaffe


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×

Powered by WhatsApp Chat

× Ti possiamo aiutare?