Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0803219961 | 3402464960

Furto in appartamento. Condominio e ditta di costruzioni responsabili se i ladri si sono serviti delle impalcature poste a ridosso dell’edificio

Fatto:  Una condomina convenne davanti al Tribunale di Salerno il proprio condominio in Battipaglia e la ditta di costruzioni.  Deduceva di aver subìto, nell’appartamento dei propri genitori presso il quale aveva il domicilio, sito al quinto piano, un furto di oggetti preziosi. Furto agevolato, a suo dire, dalla presenza di una impalcatura, posta a ridosso […]

Superbonus 110%. I condomini hanno diritto a visionare la licenzia edilizia e ad estrarre copia

Fatto:  La proprietaria dell’appartamento di sotto sta per iniziare i lavori del cosiddetto “superbonus”.  Per farlo deve presentare i documenti sullo stato dell’arte. Ha bisogno di vedere tutta la documentazione tecnica sottesa al procedimento amministrativo. Procedimento che ha portato al rilascio della licenza edilizia da parte del comune in favore di sempronio, in relazione alla […]

Niente Superbonus: la presenza di contatori non basta a certificare l’indipendenza funzionale dell’immobile.

Questa volta nel “mirino” dell’Agenzia delle Entare sono capitati i contatori per le utenze elettriche, chiarendo che l’unità immobiliare è effettivamente indipendente solo se ha l’effettiva proprietà delle utenze, altrimenti il Superbonus “salta”. Il quesito posto. Il proprietario di un appartamento situato in un complesso turistico che ha un unico sistema fognario, con depuratore, allacci […]

Garage abusivo: quando le irregolarità urbanistiche, sul bene pertinenziale, impediscono di ottenere le agevolazione fiscali?

Fatto:  La ricorrente è una proprietaria di un’abitazione al cui piano terra fin dagli anni 60 era presente un locale accessorio ad uso autorimessa.   Nel 2008 presentava un’istanza di accertamento di conformità del manufatto.  Poiché aveva ricevuto dal comune un’ingiunzione di demolizione e ripristino dello stato dei luoghi. Decisione:  All’interno del cortile dell’edifico della ricorrente […]

L’amministratore di condominio è un professionista, non un parasubordinato. Lo afferma la Corte di Cassazione

Fatto. La sentenza di primo grado liquidava all’amministratore di condominio un ulteriore compenso per l’attività svolta, in relazione all’esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria sullo stabile. Il condominio ricorreva in appello, ritenendo che la questione fosse di competenza del giudice del lavoro e non di quello civile, in considerazione del rapporto di lavoro amministratore-condominio. Il […]

Il condominio deve restituire le somme a titolo di consumo poste a carico della condomina che si è distaccata dal riscaldamento centralizzato

Fatto. Una condomina impugnava la delibera assembleare che gli negava il diritto al distacco dall’impianto di riscaldamento. La stessa delibera aveva anche approvato il consuntivo del riscaldamento, ponendo a carico della condomina le somme a titolo di consumo. https://www.libricondominio.it/product/criteri-di-ripartizione-del-calore/ Decisione (Tribunale di Roma con la Sentenza n. 18733 del 30 novembre 2021).  Con la modifica […]

Infiltrazioni soffitto box: il condominio non paga i danni se l’intervento è stato effettuato per iniziativa del singolo condomino.

 Il fatto. La proprietaria di un box citava in giudizio innanzi al Tribunale di Roma, il proprietario del lastrico solare. Lamentava danni da infiltrazione all’interno della sua proprietà. Il lastrico solare fungeva da copertura del suo box e di altri due. Per l’attrice, il proprietario del lastrico solare aveva eseguito lavori che avevano cagionato i […]

Appartamento non ristrutturato e senza certificato di abitabilità o agibilità: si perde l’agevolazione sulla prima casa

Fatto. La controversia riguarda l’impugnazione degli avvisi di liquidazione con i quali l’Agenzia delle entrate aveva recuperato le maggiori imposte dovute a seguito di revoca delle agevolazioni “prima casa” per mancato trasferimento nel previsto termine di 18 mesi della residenza nel comune nel quale era sito l’immobile acquistato. I contribuenti avevano allegato, come causa di […]

Anagrafe condominiale. Spetta all’acquirente o venditore l’obbligo di comunicare all’amministratore in forma scritta la variazione dei dati

Fatto: La proprietaria di un immobile facente parte di un Condominio sito in Napoli chiedeva l’annullamento di due delibere assembleari per l’omessa convocazione delle stesse. Si costituiva il Condominio che non contestava il fatto dell’omessa convocazione. Però si difendeva adducendo quale giustificazione, la mancata incolpevole conoscenza da parte dell’amministratore del trasferimento della proprietà dell’immobile in […]

× Ti possiamo aiutare?