Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0804136090 | 3402464960

Decreto Aiuti Quater e Superbonus: perché la nuova finestra temporale non può conciliarsi con l’articolo 66 delle disposizioni di attuazione al codice civile?

In Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il Decreto Legge n. 176/2022 che contiene nuove regole per il superbonus 110% e nuovi termini per la cessione del credito. Dal punto di vista pratico, per usufruire del Superbonus al 110% i condomini devono presentare la certificazione di inizio lavori, ma devono prima aver deliberato ed approvato gli […]

Stop al parcheggio selvaggio in condominio. Legittima la delibera dell’assemblea che autorizza l’installazione dei dissuasori per impedire la sosta delle auto.

Una recente ordinanza, resa dalla Suprema Corte di Cassazione, ha dichiarato inammissibile il ricorso spiegato da un proprietario il quale riteneva irrimediabilmente leso dai manufatti in contestazione il proprio diritto di parcheggiare liberamente nella corte comune. Analizziamo il caso. I dissuasori di cemento installati nella piazzetta condominiale con la finalità specifica di dare attuazione concreta […]

Il consuntivo approvato dopo la vendita dell’immobile legittima l’emissione del decreto ingiuntivo nei confronti dell’ex condòmino

Nella recente ordinanza n. 24069 del 03 agosto 2022, la Suprema Corte di Cassazione affronta (e risolve) il delicato tema della posizione dell’ex condòmino nei confronti (della delibera) dell’assemblea condominiale, nel corso della quale si approva il rendiconto della gestione ordinaria, svoltasi successivamente all’alienazione a terzi del suo appartamento. La vicenda processuale. La questione giuridica […]

Il condòmino disabile ha diritto ad un posto auto vicino al portone d’ingresso dell’edificio

In materia condominiale, deve ritenersi pienamente valida la delibera assembleare che riserva al singolo proprietario disabile un posto auto all’interno dello spazio comune, utilizzato da tutti come parcheggio senza assegnazione specifica né turnazione, vicino al portone d’ingresso dell’edificio condominiale, onde consentirgli un più agevole accesso alla propria abitazione. Nel silenzio del Regolamento condominiale, l’osservanza del […]

Il condominio che non indica all’appaltatore i dati dei morosi paga una penale per ogni giorno di ritardo

A fronte della richiesta del fornitore insoddisfatto, in questo caso avanzata giudizialmente attraverso un procedimento di cognizione sommaria, l’ente di gestione è tenuto a comunicare, nel termine perentorio stabilito dal Giudice, tutti i dati necessari al fine di agevolare al massimo il creditore nella realizzazione del proprio diritto. Il Condominio, pertanto, deve inviare all’appaltatore l’elenco […]

Il Decreto Taglia Prezzi restringe ulteriormente il Superbonus

19 maggio 2020 – 19 maggio 2022 il Superbonus compie due anni. Ed arriva l’ennesima novità. Con questa siamo alla quattordicesima modifica legislativa. La Camera approva in via definitiva il disegno di legge di conversione con modifiche del decreto-legge 21 marzo 2022, n. 21, recante “Misure urgenti per contrastare gli effetti economici e umanitari della crisi […]

Il venditore restituisce le quote condominiali pagate dall’acquirente anche se relative al biennio precedente la stipula dell’atto pubblico

L’acquirente di un immobile che, a seguito della notifica di un ricorso per decreto ingiuntivo, versa al Condominio somme relative a quote antecedenti al biennio precedente la stipula dell’atto pubblico, non può essere considerato come esecutore volontario di pagamento per conto di un terzo. Nell’ipotesi ricorre, piuttosto, un indebito soggettivo che legittima chi ha pagato […]

Nullo il lodo arbitrale che non rileva la mancanza della fideiussione del costruttore sulle somme riscosse per la casa da edificare.

Gli arbitri hanno il preciso dovere di evidenziare alla parte l’esistenza di una nullità c.d. di protezione quale, come nel caso di specie, la violazione dell’art. 2 del d.lgs. n. 122/2005, che impone al costruttore l’obbligo di rilasciare e consegnare all’acquirente una fideiussione di importo corrispondente alle somme riscosse. Ove non provvedano, il rilievo compete […]

× Ti possiamo aiutare?