Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0803219961 | 3402464960

Bollette luce e gas: scattano le ingiunzioni di pagamento se l’utente non prova di aver comunicato in tempo il recesso al fornitore

Bollette luce e gas: scattano le ingiunzioni di pagamento se l’utente non prova di aver comunicato in tempo il recesso al fornitore

Il diritto di ripensamento dal contratto di fornitura di luce e gas va effettuato entro 14 giorni, altrimenti scatta la penale.

Il fatto. Caia conveniva in giudizio la società in persona del legale rappresentante per opporsi al decreto ingiuntivo proposto dalla società erogatrice di gas e luce per  delle somme di 630,91€ rimaste insolute. Il credito oggetto del ricorso per decreto ingiuntivo era nato in quanto Caia sottoscriveva un contratto di fornitura luce e gas con…

Questo contenuto è solo per gli Utenti Premium

Hai già creato un account?

Log In

Sei un nuovo utente?

Registrati Ora

Ottieni l’accesso a tutti i contenuti premium a partire da 1,99€

©Riproduzione riservata

Avv. Mariacristina Modoni

Studio Legale Modoni Via Mercadante n.35 - 72013 Ceglie Messapica (BR) 0831/1622555 mariacristinamodoni@gmail.com

Ricevi le principali novità sul Condominio in tempo reale direttamente nella tua casella email. Iscriviti gratuitamente agli aggiornamenti di CondominioCaffe


× Ti possiamo aiutare?