Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0803219961 | 3402464960

Capodanno in condominio: ecco le regole da seguire

Capodanno in condominio: ecco le regole da seguire

Per coloro che festeggeranno in condominio è importante tenere a mente alcune norme di comportamento per evitare discussioni con gli altri condòmini.

La notte del 31 dicembre resta uno dei momenti più attesi dell’anno, all’insegna di cene e festeggiamenti per celebrare l’inizio del nuovo anno. Per coloro che festeggeranno in condominio è importante tenere a mente alcune norme di comportamento per evitare discussioni con gli altri condòmini.

Il Capodanno è alle porte e sappiamo che è uno dei momenti più attesi dell’anno per quanto riguarda i festeggiamenti.  Molte persone decidono di attendere la mezzanotte in locali e ristoranti, ma sono anche molti coloro che decidono di festeggiare il Capodanno organizzando cenone e festeggiamenti in casa, in compagnia di parenti e amici.

Naturalmente, però, chi vive in condominio è bene che presti un po’ di attenzione in più ad alcune questioni che potrebbero portare a discussioni e malumori. A tal proposito, innanzitutto è bene ricordare quanto stabilito dall’art. 844 del codice civile in merito alle cosiddette “immissioni acustiche”, ovvero i rumori. Il citato articolo infatti vieta i rumori che superano la normale soglia di tollerabilità.

Salvo che il regolamento condominiale non stabilisca particolari divieti e sanzioni relativi ai rumori prodotti in occasione delle festività, per i festeggiamenti di Capodanno è tollerabile qualche rumore in più e un po’ di musica fuori orario, ma è necessario sempre tenere a mente che, anche se il Capodanno è un evento sporadico, è sempre necessario agire con educazione, buon senso e rispetto per gli altri condòmini, pertanto il consiglio è quello di festeggiare ma senza esagerare.

Altro argomento di discussione riferito ai festeggiamenti di Capodanno è quello relativo ai fuochi d’artificio e ai botti. In tal senso è importante tenere a mente che ogni anno moltissimi Comuni emanano ordinanze ad hoc per contenere questo fenomeno e vietare lo scoppio di petardi e fuochi d’artificio, sia perché spesso purtroppo questo fenomeno causa vittime e feriti e sia perché i petardi e i fuochi d’artificio sono pericolosi per gli animali e per le stesse abitazioni.

Difatti, l’art. 703 del codice penale stabilisce che: “Chiunque, senza la licenza dell’Autorità, in un luogo abitato o nelle sue adiacenze, o lungo una pubblica via o in direzione di essa spara armi da fuoco armi, accende fuochi d’artificio, o lancia razzi, o innalza aerostati con fiamme, o in genere, fa accensioni o esplosioni pericolose, è punito con l’ammenda fino a euro 103. Se il fatto è commesso in un luogo ove sia adunanza o concorso di persone, la pena è dell’arresto fino a un mese.”

A tal proposito, un modo per tutelare il condominio da possibili incidenti o danni è quello di stipulare una polizza assicurativa globale sull’edificio cosicché si possa essere coperti da eventuali danni e sinistri che riguardano le parti comuni, le abitazioni private e terze persone. Chiaramente è l’assemblea di condominio a decidere in merito alla stipula di una polizza, alla durata e alla società assicurativa da scegliere, dopodiché sarà l’amministratore di condominio a dover provvedere al pagamento del premio e al rinnovo del contratto. Inoltre, qualora il condominio dovesse subire un danno, l’amministratore dovrà denunciare il sinistro e contattare l’assicuratore per la liquidazione dello stesso.

Nel caso in cui, invece, i condòmini decidessero di organizzare una festa condominiale in occasione del Capodanno, salvo particolari divieti previsti dal regolamento condominiale, sarà necessario che i condòmini avvisino l’amministratore.

In sostanza, è senza dubbio lecito concedersi un momento di svago, di festeggiamento e di condivisione per celebrare la fine del vecchio anno e l’inizio del nuovo anche se si vive in condominio, l’importante è consultare il regolamento condominiale per capire se vi sono limitazioni o clausole specifiche, agire sempre in modo rispettoso ed educato così da non recare troppo disturbo agli altri condòmini ed evitare di sparare fuochi d’artificio o petardi che possono essere pericolosi per persone, animali e cose.

Infine, vista la natura sporadica dei festeggiamenti in occasione del Capodanno, è comunque consigliabile avere un atteggiamento più tollerante verso gli altri condòmini e sopportare qualche schiamazzo o un po’ di musica fuori orario.

©Riproduzione riservata

Dott.ssa Deborah Maria Foti

UFFICIO STAMPA ANAPI 392 90 92 946 http://www.anapi.net/

Ricevi le principali novità sul Condominio in tempo reale direttamente nella tua casella email. Iscriviti gratuitamente agli aggiornamenti di CondominioCaffe


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Ti possiamo aiutare?