Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0804136090 | 3402464960

Sei un amministratore di condominio che canta come Jovanotti o vola come Spiderman?

Stai tranquillo, lo so che Spiderman non vola! Stavo cercando una “ragnatela” per catturare la tua attenzione e se stai leggendo questa frase vuol dire che ha funzionato. In questo articolo parlerò dei cantanti per aiutarti a migliorare il tuo Studio di amministrazioni condominiali. I super eroi li affronteremo la prossima volta perché oggi la […]

L’ex amministratore di condominio, che non collabora nel passaggio di consegne, risarcisce tutti i danni

La vicenda. Un condominio evoca in giudizio l’ex amministratore al fine di ottenere un risarcimento, da un lato per responsabilità contrattuale conseguente a una gestione infedele nonché all’omessa consegna della documentazione economica e contabile del fabbricato; dall’altro lato per danni morali, facendo leva sul fatto che la distrazione di somme dal conto corrente condominiale configura, […]

Cattiva esecuzione dell’opera. Ecco quando l’amministratore di condominio non può essere ritenuto responsabile

Qualora l’assemblea dei condòmini rinunci espressamente all’azione di responsabilità nei confronti dell’appaltatore per i danni da quest’ultimo cagionati nell’esecuzione delle opere, l’amministratore di condominio non può essere ritenuto responsabile, essendo esso vincolato all’esecuzione del deliberato assembleare. Questo il principio di diritto affermato dalla Suprema Corte di cassazione con l’ordinanza n. 5645 del 21 febbraio 2022, […]

Senza alcuna autorizzazione scritta, l’amministratore di condominio paga, di tasca propria, i lavori extra commissionati all’impresa

Il condominio, mediante deliberazione assembleare, affidava all’impresa l’esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria sull’edificio condominiale per € 137.000 circa. Con successiva deliberazione, l’assemblea deliberava spese aggiuntive, extra contratto, per € 43.000 circa. Il valore dei lavori autorizzati dall’assemblea ammontava dunque ad € 180.000 circa. Al termine dei lavori, l’impresa assumeva di avere realizzato opere per […]

Cosa accade se l’amministratore usa il denaro di un condominio per pagare le spese di un altro stabile dallo stesso gestito?

La riforma in materia condominiale ha modificato l’art. 1129 c.c., obbligando l’amministratore a far transitare il denaro dei condòmini sul conto corrente intestato al condominio. Tale norma aveva come finalità quella di impedire o, quanto meno, di rendere più difficile ad un amministratore di appropriarsi del denaro del condominio utilizzandolo per altri fini. Tuttavia, ciò […]

L’amministratore cessato dall’incarico deve essere riconfermato con modalità di legge richieste a pena di nullità

Nel caso analizzato dal Tribunale di Roma,  un amministratore si è visto opporre dal condominio precedentemente gestito il decreto ingiuntivo ottenuto e notificato per il pagamento di un’ingente somma di denaro, pretesa a titolo di compenso professionale rimasto insoluto. Il giudice, dopo aver compiutamente esaminato la documentazione riversata in atti ed aver ricostruito il ruolo […]

Amministratori di condominio e mediatori immobiliari, fra imparzialità e conflitti di interesse. Il Tar Emilia Romagna riapre la questione

“Ai sensi dell’art. 5 comma 3 della legge 39/89 novellata, l’esercizio dell’attività di mediazione è incompatibile con l’esercizio di attività imprenditoriali di produzione, vendita, rappresentanza o promozione dei beni afferenti al medesimo settore merceologico per il quale si esercita l’attività di mediazione, nonché con l’attività svolta in qualità di dipendente di ente pubblico o privato, […]

×

Powered by WhatsApp Chat

× Ti possiamo aiutare?