Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0803219961 | 3402464960

Contratti energia. Al via le penali per il recesso. Ecco le nuove regole imposte dall’ARERA

Contratti energia. Al via le penali per il recesso. Ecco le nuove regole imposte dall’ARERA

Il costo del cambiamento: come la delibera ARERA trasforma il mercato dell'energia elettrica

La delibera dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) emessa in data 6 giugno, che introduce la possibilità per i fornitori di energia elettrica di applicare un onere a carico del cliente in caso di recesso anticipato dal contratto,  sarà operativa dal 1° gennaio 2024.

Implicazioni per i consumatori

La delibera ARERA specifica che:

  • le eventuali penali possono essere applicate esclusivamente nei contratti a durata determinata e a prezzo fisso. Questo implica che il cliente, al momento della sottoscrizione del contratto, dovrebbe essere pienamente consapevole delle condizioni economiche e delle possibili conseguenze in caso di recesso anticipato;
  • per i contratti a tempo indeterminato con “condizioni economiche a prezzo fisso di durata determinata”, è prevista la possibilità di applicare oneri di recesso limitatamente al primo periodo di validità delle condizioni economiche. Ciò significa che anche in questi contratti, sebbene indeterminati, potrebbero esserci implicazioni finanziarie per il cliente che decide di recedere prima della scadenza del periodo a prezzo fisso.

Obblighi dei fornitori

L’ARERA ha stabilito obblighi precisi per i fornitori di energia elettrica:

  • sono tenuti a indicare chiaramente nel contratto l’eventuale onere di recesso, nel suo importo massimo,
  • tale onere deve essere specificamente approvato e sottoscritto dal cliente: questa disposizione mira a garantire la massima trasparenza e a evitare sorprese per il consumatore;
  • le informazioni relative al recesso e agli eventuali oneri devono essere riportate in modo evidente nel riquadro “Modalità e oneri per il recesso” della scheda sintetica, che riassume le principali caratteristiche dell’offerta. Questo documento sintetico diventa quindi uno strumento fondamentale per il cliente per comprendere in modo chiaro e immediato le condizioni contrattuali.

©Riproduzione riservata

A cura della Redazione

Ricevi le principali novità sul Condominio in tempo reale direttamente nella tua casella email. Iscriviti gratuitamente agli aggiornamenti di CondominioCaffe


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Ti possiamo aiutare?