Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0803219961 | 3402464960

È operativo il portale per l’iscrizione all’albo dei CTU e periti

È operativo il portale per l’iscrizione all’albo dei CTU e periti

Da 4 gennaio 2024 è cessata la validità e l’utilizzo degli albi cartacei ed è possibile presentare le domande d’iscrizione agli Albi dei consulenti tecnici e dei periti presso il Tribunale circondariale in modalità telematica

È finalmente operativo il Portale unico nazionale dei CTU e periti all’indirizzo https://alboctuelenchi.giustizia.itche consente ai soggetti qualificati di iscriversi negli elenchi dei Consulenti Tecnici di Ufficio e dei Periti. L’albo dei Consulenti tecnici per l’ambito civile e l’albo dei Periti per l’ambito penale identificano l’insieme dei tecnici di cui il Tribunale può avvalersi, essendo abilitati su richiesta ad assistere il giudice nella soluzione di singoli atti o durante tutto il processo.

La gestione delle iscrizioni

Dal 4 gennaio 2024 al 4 marzo 2024 i CTU e i Periti già iscritti negli albi cartacei circoscrizionali di un Tribunale dovranno rinnovare l’iscrizione online presso quel tribunale. Se il professionista vuole iscriversi presso un Tribunale diverso da quello originariamente scelto, dovrà farà una iscrizione nuova.

Per le nuove iscrizioni nell’albo dei CTU, ogni anno, sono previste due finestre temporali per le nuove iscrizioni dal 1 marzo al 30 aprile dal 1 settembre al 31 ottobre. Per le nuove iscrizioni nell’albo dei Periti non sono previste specifiche finestre temporali per le nuove iscrizioni.

Le modalità di accesso e iscrizione all’Albo telematico

Per l’iscrizione, occorre al accedere al Portale unico nazionale dei CTU e periti all’indirizzo https://alboctuelenchi.giustizia.it. L’accesso è consentito tramite SPID o CNS.

Dopo aver effettuato l’accesso, è necessario compilare il proprio CV inserendo, nelle apposite schede predisposte, tutte le informazioni rilevanti.

I dati richiesti si riferiscono a:

  • titoli di studio conseguiti;
  • iscrizione ad ordini professionali;
  • partecipazione a corsi di formazione;
  • certificazioni conseguite;
  • competenze digitali, linguistiche o di altra natura;
  • esperienze lavorative in corso e/o precedenti;
  • brevetti;
  • pubblicazioni;
  • patenti e permesso di lavoro.

L’iscrizione all’albo dei CTU e dei Periti è consentito anche ai soggetti che esercitano professioni non organizzate in Albi, Ordini o Collegi, come nel caso degli Amministratori di condominio, a condizione che siano iscritti ad un’associazione professionale.

©Riproduzione riservata

Avv. Peter Lewis Geti

Via Curtatone e Montanara, 28 - 56126 Pisa (PI) studio@avvocatogeti.com http://www.avvocatogeti.com

Ricevi le principali novità sul Condominio in tempo reale direttamente nella tua casella email. Iscriviti gratuitamente agli aggiornamenti di CondominioCaffe


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Ti possiamo aiutare?