Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0804136090 | 3402464960

Fatture con importi esorbitanti: a chi spetta contestare il malfunzionamento del contatore?

Fatture con importi esorbitanti: a chi spetta contestare il malfunzionamento del contatore?

Nei contratti di somministrazione, che utilizzano apparecchiature meccaniche o elettroniche per la registrazione dei consumi, se le fatture presentano importi esorbitanti spetta all’utente contestare il malfunzionamento del contatore. Al gestore, in questo caso, l’onere di provare che lo strumento sia perfettamente funzionante.

Un Condominio proponeva, innanzi al Tribunale di Palermo, atto di citazione in opposizione avverso il decreto ingiuntivo ottenuto dalla società di fornitura idrica per il pagamento di alcune fatture relative, ad un contatore condominiale che, avendo registrato consumi d’acqua anomali rispetto alla media, non erano state pagate in quanto di importi molto elevati. Il Tribunale di Palermo rigettava…

Questo contenuto è solo per gli Utenti Premium

Hai già creato un account?

Log In

Sei un nuovo utente?

Registrati Ora

Ottieni l’accesso a tutti i contenuti premium a partire da 1,99€

©Riproduzione riservata

Avv. Roberto Rizzo

Via Ettore Majorana, 106 - 87035 Rende (CS) 348 656 5133 robertorizzoa@gmail.com http://studiolegalerobertorizzo.it

Ricevi le principali novità sul Condominio in tempo reale direttamente nella tua casella email. Iscriviti gratuitamente agli aggiornamenti di CondominioCaffe


×

Powered by WhatsApp Chat

× Ti possiamo aiutare?