Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0804136090 | 3402464960

I canoni non percepiti per morosità costituiscono reddito tassabile, fino alla risoluzione del contratto di locazione

I canoni non percepiti per morosità costituiscono reddito tassabile, fino alla risoluzione del contratto di locazione

Il locatore non è tenuto ai fini irpef a dichiarare i canoni di locazione non percepiti dopo l’accertata risoluzione del contratto.

Gli effetti della sentenza di risoluzione del contratto di locazione retroagiscono alla data della domanda giudiziale dell’appellato con la conseguenza che, il locatore non è tenuto ai fini irpef a dichiarare i canoni di locazione non percepiti dopo l’accertata risoluzione del contratto. (Commissione Tributaria Regionale del Lazio  sentenza n. 1984 del 16 Aprile 2021) Fatto:…

Questo contenuto è solo per gli Utenti Premium

Hai già creato un account?

Log In

Sei un nuovo utente?

Registrati Ora

Ottieni l’accesso a tutti i contenuti premium a partire da 1,99€

©Riproduzione riservata

Avv. Gianpaolo Aprea

Vico Acitillo, 160 - 80127 Napoli 081.6583612 info@avvocatoaprea.it http://avvocatoaprea.it

Ricevi le principali novità sul Condominio in tempo reale direttamente nella tua casella email. Iscriviti gratuitamente agli aggiornamenti di CondominioCaffe


×

Powered by WhatsApp Chat

× Ti possiamo aiutare?