Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0804136090 | 3402464960

Opera abusiva. In caso di inerzia del Comune, sussiste la legittimazione ad agire dell’amministratore pro tempore.

Opera abusiva. In caso di inerzia del Comune, sussiste la legittimazione ad agire dell’amministratore pro tempore.

Il Comune ha due mesi di tempo per intervenire nei confronti del privato che si rifiuta di abbattere l’opera edilizia abusiva in seguito all’esposto presentato dal Condominio.

Il Comune ha due mesi di tempo per intervenire nei confronti del privato che si rifiuta di abbattere l’opera edilizia abusiva in seguito all’esposto presentato dal Condominio. In caso di inerzia del Comune, vi provvederà il Commissario ad acta all’uopo nominato dal TAR. Sussiste la legittimazione ad agire del Condominio, in persona dell’amministratore pro tempore,…

Questo contenuto è solo per gli Utenti Premium

Hai già creato un account?

Log In

Sei un nuovo utente?

Registrati Ora

Ottieni l’accesso a tutti i contenuti premium a partire da 1,99€

©Riproduzione riservata

Avv. Vittorio Conti

Via Enrico Cialdini, 41 bis - 10138 Torino (TO) 011 1970 3674

Ricevi le principali novità sul Condominio in tempo reale direttamente nella tua casella email. Iscriviti gratuitamente agli aggiornamenti di CondominioCaffe


×

Powered by WhatsApp Chat

× Ti possiamo aiutare?