Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0804136090 | 3402464960

In tema di comunione, il comproprietario possessore ha diritto al rimborso pro quota delle spese sostenute per le migliorie del bene.

In tema di comunione, il comproprietario possessore ha diritto al rimborso pro quota delle spese sostenute per le migliorie del bene.

Il comproprietario che abbia apportato migliorie al bene comune, in sede di divisione, può chiedere, pro quota, il rimborso delle spese sostenute oppure l’indennità in relazione all’aumento di valore?

Il caso del provvedimento che si segnala (Corte di Cassazione, Sezione II, Ordinanza n. 19246 del 7 luglio 2021) ha ad oggetto la disputa tra due comproprietari di un immobile, ricevuto in eredità, a seguito della richiesta di uno di loro diretta allo scioglimento della comunione. Il comproprietario/coerede cha ha chiesto lo scioglimento della comunione…

Questo contenuto è solo per gli Utenti Premium

Hai già creato un account?

Log In

Sei un nuovo utente?

Registrati Ora

Ottieni l’accesso a tutti i contenuti premium a partire da 1,99€

©Riproduzione riservata

Avv. Federico Vidali

Ricevi le principali novità sul Condominio in tempo reale direttamente nella tua casella email. Iscriviti gratuitamente agli aggiornamenti di CondominioCaffe


×

Powered by WhatsApp Chat

× Ti possiamo aiutare?