Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0804136090 | 3402464960

Intervento di ristrutturazione e lesione del decoro architettonico. Il ruolo “repressivo” del Comune

Intervento di ristrutturazione e lesione del decoro architettonico. Il ruolo “repressivo” del Comune

Il caso.  Tizio richiede una SCIA avente ad oggetto diversi interventi di demolizione, ricostruzione e ampliamenti di un fabbricato di sua proprietà. Il Comune Alfa, analizzata la domanda ed i documenti ad essa allegati, nega la concessione richiesta, in quanto l’eventuale autorizzazione avrebbe consentito di eseguire dei lavori che avrebbero leso il decoro architettonico dell’edificio….

Questo contenuto è solo per gli Utenti Premium

Hai già creato un account?

Log In

Sei un nuovo utente?

Registrati Ora

Ottieni l’accesso a tutti i contenuti premium a partire da 1,99€

©Riproduzione riservata

Avv. Vittorio Conti

Via Enrico Cialdini, 41 bis - 10138 Torino (TO) 011 1970 3674

Ricevi le principali novità sul Condominio in tempo reale direttamente nella tua casella email. Iscriviti gratuitamente agli aggiornamenti di CondominioCaffe


×

Powered by WhatsApp Chat

× Ti possiamo aiutare?