Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0804136090 | 3402464960

Il venditore restituisce le quote condominiali pagate dall’acquirente anche se relative al biennio precedente la stipula dell’atto pubblico

Il venditore restituisce le quote condominiali pagate dall’acquirente anche se relative al biennio precedente la stipula dell’atto pubblico

Il giudice che deve valutare il contenuto della dichiarazione resa al momento del rogito dall’ex condòmino.  

L’acquirente di un immobile che, a seguito della notifica di un ricorso per decreto ingiuntivo, versa al Condominio somme relative a quote antecedenti al biennio precedente la stipula dell’atto pubblico, non può essere considerato come esecutore volontario di pagamento per conto di un terzo. Nell’ipotesi ricorre, piuttosto, un indebito soggettivo che legittima chi ha pagato…

Questo contenuto è solo per gli Utenti Premium

Hai già creato un account?

Log In

Sei un nuovo utente?

Registrati Ora

Ottieni l’accesso a tutti i contenuti premium a partire da 1,99€

©Riproduzione riservata

Avv. Roberto Rizzo

Via Ettore Majorana, 106 - 87035 Rende (CS) 348 656 5133 robertorizzoa@gmail.com http://studiolegalerobertorizzo.it

Ricevi le principali novità sul Condominio in tempo reale direttamente nella tua casella email. Iscriviti gratuitamente agli aggiornamenti di CondominioCaffe


×

Powered by WhatsApp Chat

× Ti possiamo aiutare?