Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0803219961 | 3402464960

L’impatto dell’intelligenza artificiale nei recapiti postali: un’analisi organizzativa

L’impatto dell’intelligenza artificiale nei recapiti postali: un’analisi organizzativa

L'avvento dell'intelligenza artificiale sta rivoluzionando diversi settori, tra cui il sistema dei recapiti postali. Ecco cosa sta succedendo

L’avvento dell’intelligenza artificiale sta rivoluzionando e ha già rivoluzionato diversi settori, tra cui il sistema dei recapiti postali. In questo articolo esploreremo alcune delle possibilità e dei limiti dell’intelligenza artificiale nell’ambito della posta.

Automazione e ottimizzazione dei percorsi di recapito

Uno dei modi principali in cui l’IA ha già trasformato i recapiti postali è attraverso l’automazione e l’ottimizzazione dei percorsi di recapito. Algoritmi avanzati possono analizzare dati in tempo reale, tenendo conto di fattori come il traffico, le condizioni meteorologiche e la densità della popolazione per determinare i percorsi più efficienti per i corrieri. Ciò non solo riduce i tempi di consegna, ma contribuisce anche a una gestione più sostenibile delle risorse. Molti navigatori GPS attualmente adottati dai postini, infatti, già suggeriscono percorsi aggiornati in tempo reale in base ai fattori esogeni del traffico.

Gestione intelligente delle richieste di ritiro e consegna

Un sistema basato sull’IA può facilitare una gestione più intelligente delle richieste di ritiro e consegna. Attraverso l’analisi predittiva dei dati storici, l’IA può anticipare i picchi di domanda e pianificare di conseguenza le risorse umane e logistiche. Questo permette ai servizi postali di adattarsi dinamicamente al mercato, garantendo un servizio più veloce e affidabile.

Si tratta di un’automatizzazione che può essere svolta da un CRM. Tuttavia, il limite dell’intelligenza artificiale per questo tipo di operazioni è costituito dal fatto che gli uffici postali hanno a che fare innanzitutto con delle persone, che, in quanto tali, possono presentare delle variazioni nelle abitudini e nelle richieste. Inoltre mantenere un contatto, più o meno prossemico, con il cliente che richiede il ritiro permette di prepararsi ad eventuali richieste esulanti dall’ ”algoritmo”.

Pertanto, la via più efficace è focalizzarsi più sulla pianificazione che sulla totale automatizzazione.

Back office

L’intelligenza artificiale può essere uno strumento utile anche nell’assistenza al cliente, è il caso degli assistenti digitali, già in uso da diverse società appartenenti ai settori più disparati. Questi possono sollevare il back office degli uffici postali dalle questioni di routine, permettendo così al cliente un servizio più veloce nelle questioni meno complesse.

Purtroppo, però, per quanto riguarda difficoltà più peculiari o comunque richieste particolarmente articolate, gli assistenti digitali possono rivelarsi poco efficienti, se non d’intralcio. In questi casi, è necessario un intervento umano.

Tra l’altro, per il cliente, può presentarsi l’esigenza di avere un colloquio con l’assistenza dell’ufficio postale, per spiegarsi con la sicurezza che non vengano recepiti solo i valori semantici delle sue parole, ma anche quelli simbolici.

Alcune conclusioni

L’intelligenza artificiale rappresenta uno strumento potente e ricco di potenzialità anche nell’ambito dei recapiti postali, ha portato a miglioramenti significativi sia in termini di efficienza operativa che di esperienza del cliente. Con un approccio oculato, visti i recenti sviluppi, l’IA potrebbe essere uno dei protagonisti dell’ufficio postale del futuro, ma, con ogni probabilità, sarà più un trait d’union tra il cliente e l’operatore e non il cuore dell’ufficio postale del futuro.

©Riproduzione riservata

Documenti postali

Via San Marco 11/C – 35129, Padova (PD) 800 508770 https://www.documentipostali.it/

Ricevi le principali novità sul Condominio in tempo reale direttamente nella tua casella email. Iscriviti gratuitamente agli aggiornamenti di CondominioCaffe


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Ti possiamo aiutare?