Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0804136090 | 3402464960

Nelle deliberazioni assembleari, per il raggiungimento del quorum, vanno considerati anche i condòmini in conflitto d’interesse

Nelle deliberazioni assembleari, per il raggiungimento del quorum, vanno considerati anche i condòmini in conflitto d’interesse

Ai fini del raggiungimento del quorum previsto dalla legge nelle deliberazioni assembleari vanno considerati anche le quote millesimali dei condòmini in conflitto d’interesse rispetto all’oggetto della delibera stessa, i quali hanno la facoltà ma non l’obbligo di astenersi dalla votazione.

Ai fini del raggiungimento del quorum previsto dalla legge nelle deliberazioni assembleari vanno considerati anche le quote millesimali dei condòmini in conflitto d’interesse rispetto all’oggetto della delibera stessa, i quali hanno la facoltà ma non l’obbligo di astenersi dalla votazione. La Corte d’Appello di Firenze, con sentenza n. 2075/2020 pubblicata l’11 novembre,  recependo così il…

Questo contenuto è solo per gli Utenti Premium

Hai già creato un account?

Log In

Sei un nuovo utente?

Registrati Ora

Ottieni l’accesso a tutti i contenuti premium a partire da 1,99€

©Riproduzione riservata

Avv. Luigi Bernardi

Ricevi le principali novità sul Condominio in tempo reale direttamente nella tua casella email. Iscriviti gratuitamente agli aggiornamenti di CondominioCaffe


×

Powered by WhatsApp Chat

× Ti possiamo aiutare?