Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0804136090 | 3402464960

Nessun risarcimento all’amministratore condominiale nominato dall’autorità giudiziariain caso di sua revoca anticipata per nomina di quello di fiducia

Nessun risarcimento all’amministratore condominiale nominato dall’autorità giudiziariain caso di sua revoca anticipata per nomina di quello di fiducia

Quali sono gli effetti della mancanza del vincolo fiduciario tra l’amministratore giudiziario e l’assemblea dei condòmini?

Punti chiave della sentenza:

  • Il carattere residuale della nomina dell’amministratore giudiziario
  • Esiste una equiparazione tra la figura dell’amministratore nominato dall’assemblea e quello nominato dal Tribunale?
  • Spetta il risarcimento del danno in caso di revoca anticipata?

Il Fatto.Un amministratore condominiale, nominato dal Tribunale di Messina e revocato anticipatamente dall’assemblea dei condomini in seguito alla nomina di un amministratore fiduciario, ricorreva innanzi al medesimo Tribunale per ottenere, nei confronti del Condominio, il riconoscimento del proprio diritto a percepire una mensilità di compenso residuo ed il risarcimento del danno. Tanto il Tribunale che…

Questo contenuto è solo per gli Utenti Premium

Hai già creato un account?

Log In

Sei un nuovo utente?

Registrati Ora

Ottieni l’accesso a tutti i contenuti premium a partire da 1,99€

©Riproduzione riservata

Avv. Roberto Rizzo

Via Ettore Majorana, 106 - 87035 Rende (CS) 348 656 5133 robertorizzoa@gmail.com http://studiolegalerobertorizzo.it

Ricevi le principali novità sul Condominio in tempo reale direttamente nella tua casella email. Iscriviti gratuitamente agli aggiornamenti di CondominioCaffe


×

Powered by WhatsApp Chat

× Ti possiamo aiutare?