Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0804136090 | 3402464960

Sì al bonus facciate se una parte dell’edificio è visibile “lato ferrovia”

Sì al bonus facciate se una parte dell’edificio è visibile “lato ferrovia”

I lavori finalizzati al recupero dell'involucro esterno dell'edificio prospiciente la linea ferroviaria possono essere ammessi alle agevolazioni previste dal cd. "bonus facciate"

L’Agenzia delle Entrate, con interpello n°805/2021 affronta un nuovo caso relativo al beneficio bonus facciate.
Nel caso di specie, l’istante chiede se può accedere al bonus facciate per le spese sostenute sui lavori realizzati sull’intero perimetro esterno del fabbricato sebbene alcuni lati dell’edificio siano visibili solo dalla ferrovia e, in particolare, chiede se la “rete ferroviaria pubblica” possa essere considerata come ” suolo ad uso pubblico”.

L’agenzia, nella sua risposta, parte del dato normativo contenuto nell’articolo 822, comma 2, del codice civile secondo il quale ” Fanno parimenti parte del demanio pubblico, se appartengono allo Stato, le strade, le autostrade e le strade ferrate (…) “, la rete ferroviaria può essere considerata quale ” suolo ad uso pubblico “.

Pertanto, conclude, che i lavori finalizzati al recupero dell’involucro esterno dell’edificio prospiciente la linea ferroviaria, possano essere ammessi alle agevolazioni previste dalla citata normativa relativa all’applicazione del “bonus facciate”.

©Riproduzione riservata

A cura della Redazione

Ricevi le principali novità sul Condominio in tempo reale direttamente nella tua casella email. Iscriviti gratuitamente agli aggiornamenti di CondominioCaffe


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

×

Powered by WhatsApp Chat

× Ti possiamo aiutare?