Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0803219961 | 3402464960

Supebonus. Le detrazioni ammontano a circa 80 miliardi di euro

Supebonus. Le detrazioni ammontano a circa 80 miliardi di euro

Dal bollettino mensile dell’Enea si registra una crescita, nel mese di marzo, pari a 4,2 miliardi di euro di nuovi investimenti ammessi al Superbonus 110%

Il bollettino di ENEA

Secondo il bollettino mensile divulgato dall’agenzia statale Enea e aggiornato al 31 marzo 2023, sono pari a 72,7 miliardi di euro gli investimenti ammessi a detrazione relativi al Superbonus 110%, con un onere a carico dello Stato di circa 80 miliardi di euro che dovranno essere rimborsati ad aziende e famiglie.

Nel mese di marzo, infatti, c’è stata un’accelerata di 4,2 miliardi di euro di investimenti ammessi alla detrazione, i quali si sono sommati ai 68,5 miliardi accumulati sino a fine febbraio. Un dato simile era stato registrato nel mese di dicembre 2022, difatti anche in quel caso gli investimenti erano cresciuti di circa 4 miliardi rispetto al mese precedente.

Si registra, inoltre, che il 79,8% dei cantieri relativi al Superbonus hanno terminato totalmente gli interventi previsti, perciò una parte della spesa totale per lo Stato è legata a lavori già conclusi. Tradotto in cifre, si tratta di circa 58 miliardi di euro investiti che portano conseguentemente a 63,8 miliardi di euro di detrazioni.

Più di 30.000 i cantieri

Dai dati divulgati attraverso il bollettino Enea, sono più di 30.000 i cantieri ammessi dall’inizio del nuovo anno e in totale si parla di oltre 400.000 asseverazioni, contro le 372.000 registrate sino a dicembre 2022.

Inoltre, il bollettino dell’Enea permette anche di individuare la quantità di cantieri e investimenti in base al tipo di edificio su cui vengono svolti i lavori. Al 31 marzo 2023, infatti, si registra che l’investimento più alto è quello relativo agli interventi nei condomini, si tratta di circa 603.000 euro, mentre per le villette unifamiliari si registrano circa 117.000 euro di investimenti e 98.000 euro per gli interventi nelle unità funzionalmente indipendenti.

Infine, per quanto concerne la suddivisione degli investimenti nelle varie Regioni italiane, dai dati divulgati si nota che sono le Regioni del Nord Italia quelle più coinvolte dagli investimenti legati al Superbonus 110%, in primis la Lombardia con il più alto numero di cantieri e quasi 64.000 asseverazioni, segue il Veneto con oltre 51.000 cantieri e l’Emilia Romagna con poco più di 35.000 cantieri.

©Riproduzione riservata

Dott.ssa Deborah Maria Foti

UFFICIO STAMPA ANAPI 392 90 92 946 http://www.anapi.net/

Ricevi le principali novità sul Condominio in tempo reale direttamente nella tua casella email. Iscriviti gratuitamente agli aggiornamenti di CondominioCaffe


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Ti possiamo aiutare?