Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0804136090 | 3402464960

Il bilancio condominiale, dopo le modifiche dei revisori dei conti, deve essere riapprovato dall’assemblea

Il fatto. Una condomina impugna le delibere assembleari adottate dal condominio, contestando alcuni punti relativi all’approvazione dei bilanci degli anni pregressi, relativi stati di riparto prospettando varie criticità fra le quali una situazione valutabile sotto il profilo del conflitto di interessi. La decisione. I condomini presenti in assemblea, nel votare il rendiconto e la relativa […]

I vantaggi di essere assertivi nella comunicazione con i condomini

Quanto è dura avere a che fare con tantissime persone ogni giorno senza dover deludere le aspettative di nessuno? In qualità di amministratore di condominio partecipi a tante assemblee di condominio e, di conseguenza, ascolti tante persone con opinioni, comportamenti ed atteggiamenti diversi tra loro. Per questo motivo il tuo comportamento ed il tuo atteggiamento […]

Si possono utilizzare gli attivi di gestione per compensare le quote dovute dai condomini. La Cassazione indica come.

Un condominio stipula un contratto di locazione con alcune compagnie di telefonia alle quali viene concesso l’uso del lastrico solare per l’ubicazione di impianti ripetitori di segnali audio. L’assemblea del condominio delibera di suddividere le rendite derivanti dai canoni di locazione tra i condomini, in compensazione degli importi dovuti da ciascuno di essi a titolo […]

Avete deciso di cambiare i serramenti? Attenzione al regolamento condominiale

La sostituzione dei serramenti, grazie alla quale si può dare una ventata di novità ed efficienza alla propria casa, può trasformarsi in un vero e proprio percorso ad ostacoli, tra clausole regolamentari e deliberazioni assembleari. Ci si può scontrare, infatti, con limitazioni che riguardano l’estetica del fabbricato. L’art. 1120 c.c. vieta le innovazioni che alterino […]

Convocazione del rappresentato e corretto uso della voce “varie ed eventuali”. Il Tribunale di Genova individua la corretta procedura di convocazione

Con la sentenza n. 221/2021 il Tribunale di Genova ha fornito più chiarimenti interpretativi all’interno della medesima causa. I punti di censura riguardavano, infatti, sia una procedura non corretta di convocazione degli aventi diritto ad assemblea condominiale, sia un non corretto utilizzo della voce “varie ed eventuali” come ordine del giorno della stessa. Il fatto. […]

Annullata la delibera per eccesso di potere quando la maggioranza impone la propria volontà per danneggiare la minoranza

Il Fatto. Nell’ambito di un condominio minimo, il singolo proprietario esclusivo di un’unità immobiliare, impugnava, innanzi al Tribunale di Pavia, la delibera adottata dalla maggioranza assembleare -costituita dai membri di una famiglia che, per fatto non contestato, risultavano proprietari, oltre che dell’altro immobile, anche di alcune pertinenze costituite da autorimesse ubicate al piano terra dell’edificio […]

Agcom e fibra in condominio: le assemblee condominiali non servono a nulla.

“L’analisi delle tendenze tecnologiche e della domanda indica che la fornitura di molti prodotti, servizi e applicazioni sarà sostenibile soltanto in presenza di reti di fibra ottica installate fino a un punto d’accesso fisso o senza fili situato in prossimità dell’utente finale”. E’ questo – in sintesi – il diktat espresso dell’ Autorità per le […]

Assemblea condominiale e l’enigma dei poteri del condòmino in conflitto di interessi

Il caso. La condomina Caia impugnava la delibera assembleare del Condominio Alfa del 15.05.2015 chiedendo al Tribunale di Palermo di dichiararne la nullità, l’inesistenza e l’inefficacia, in ragione della sua mancata convocazione (e, conseguentemente, per accertare la nullità e/o l’irregolarità del calcolo per determinare il raggiungimento dei quorum, sia quello costitutivo che quello deliberativo. La […]

×

Powered by WhatsApp Chat

× Ti possiamo aiutare?