Contatta la redazione: [email protected] | Redazione 0804136090 | 3402464960

Non vale la convocazione dell’assemblea inviata alla mail indicata dal condomino

La normativa. La L. n. 220/2012 ha riscritto il comma 3 dell’art. 66 disp. att. c.c. che, attualmente, dispone: “l’avviso di convocazione, contenente specifica indicazione dell’ordine del giorno, deve essere comunicato almeno cinque giorni prima della data fissata per l’adunanza in prima convocazione a mezzo di posta raccomandata, posta elettronica certificata, fax o tramite consegna […]

L’inquilino paga le spese condominiali anche se proprietario non gli comunica la convocazione in assemblea di condominio

 In tema di ripartizione delle spese dei locali condominiali in affitto, incombe al locatore la comunicazione al conduttore della convocazione delle assemblee nelle quali quest’ultimo possa esercitare i diritti di cui all’art. 10, ma l’assenza di detta comunicazione non comporta l’invalidità delle delibere assunte in difetto di partecipazione del conduttore, bensì il mero diritto al […]

La mancata convocazione può essere impugnata solo dal còndomino interessato

La Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 6821/2021 dell’11 Marzo, ha stabilito che il condòmino che ha ricevuto la convocazione assembleare non può contestare la mancata convocazione dei comproprietari. La delibera approvata, infatti, è annullabile e il vizio può essere dedotto in giudizio solo dai soggetti interessati. Fatto: Un condòmino impugnava dinanzi al Tribunale di […]

Avviso di assemblea nullo. L’amministratore di condominio deve inviarlo alla PEC che gli è stata comunicata

La convocazione dell’assemblea a mezzo di indirizzo mail diverso da quello pec espressamente indicato dal condomino integra un vizio procedimentale, che comporta l’annullabilità della delibera.  Lo ha stabilito il Tribunale di Sulmona con la sentenza n. 243 del 3 dicembre 2020. Il fatto. Un condomino impugna la delibera di approvazione del bilancio contestandone diversi profili […]

Il condominio esibisce solo il dettaglio degli invii ma non prova la consegna del plico

Il caso. Secondo i condomini l’assemblea aveva deliberato in violazione del disposto di cui all’art. 66 disp. att. c.c. comma 3. In particolare, l’avviso di convocazione era pervenuto ben oltre la data di svolgimento dell’assemblea, pertanto senza rispettare il termine di cinque giorni prima della data fissata per l’adunanza in prima convocazione, come prescritto dalla […]

× Ti possiamo aiutare?