Contatta la redazione: redazione@condominiocaffe.it | Redazione 0803219961 | 3402464960

Un aiuto per installare un impianto fotovoltaico. Arriva il reddito energetico

Un aiuto per installare un impianto fotovoltaico. Arriva il reddito energetico

Pubblicate le istruzioni per l'erogazione del reddito energetico, l'agevolazione concessa alle famiglie con specifici requisiti ISEE per la realizzazione di impianti fotovoltaici

Il tanto atteso decreto sul reddito energetico è finalmente arrivato sulla Gazzetta Ufficiale, con istruzioni ufficiali per l’erogazione dell’agevolazione destinata alle famiglie con specifici requisiti ISEE che desiderano installare impianti fotovoltaici. Nei prossimi due anni, un incredibile stanziamento di 200 milioni di euro renderà possibile l’ampliamento della platea di persone che può ottenere vantaggio dalle fonti di energia rinnovabile.

Per una casa sempre più green

Ma non si tratta solo di un beneficio finanziario. Installare un sistema fotovoltaico domestico significa contribuire attivamente alla salvaguardia del nostro pianeta e della nostra atmosfera. Inoltre, il reddito energetico rappresenta un’ulteriore spinta per creare un’energia sostenibile nella propria casa.

Non perdete l’occasione di ottenere un contributo in conto capitale, ovvero un contributo a fondo perduto, per la realizzazione del vostro impianto fotovoltaico. Il quantum dell’agevolazione è proporzionato alle spese effettivamente sostenute, ma non abbiate paura: le istruzioni sono facili da seguire e vi permetteranno di avere accesso all’energia rinnovabile senza fatica.
Non lasciatevi sfuggire questa opportunità di migliorare il mondo e la vostra vita: chiedete subito informazioni sul reddito energetico e preparatevi a diventare parte della rivoluzione delle fonti di energia pulita!

Chi può usufruire dell’agevolazione?

La fantastica opportunità che vi presentiamo riguarda la possibilità di installare impianti fotovoltaici in assetto di autoconsumo, con una potenza tra i 2 kW e i 6 kW, per fornire energia alle famiglie a basso reddito. Ma non finisce qui! Per beneficiare dell’aiuto energetico, dovrete autoconsumare per almeno 10 anni parte della produzione dell’impianto.

L’agevolazione è riservata ai soggetti con un Isee fino a 15.000 euro e, in caso di famiglie con almeno 4 figli a carico, fino a 30.000 euro. Attenzione: ogni beneficiario o nucleo familiare può usufruire del contributo una sola volta

©Riproduzione riservata

A cura della Redazione

Ricevi le principali novità sul Condominio in tempo reale direttamente nella tua casella email. Iscriviti gratuitamente agli aggiornamenti di CondominioCaffe


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Ti possiamo aiutare?